Semola integrale di grano duro Saragolla del Salento Leccese

Semola integrale di grano duro Saragolla del Salento Leccese

€ 4,40

IL MULINO DI COMUNITA’ DELLA PUGLIA - CASA DELLE AGRICULTURE SOC. AGRICOLA COOP

Il 31 marzo 2019, nel Salento nasce il primo Mulino di Comunità della Puglia, ideato dall’associazione Casa delle Agriculture Tullia e Gino e gestito dall’omonima Società Cooperativa Agricola. Un centro di trasformazione polivalente dei cereali di altissima qualità e strumento per dare valore ad una grande biodiversità cerealicola e leguminosa favorendo un modello di agricoltura equilibrato e diversificato, che recupera e conserva tradizioni e sapori rari e antichi.

Il Mulino di Comunità è il frutto di un percorso che ha intrecciato in maniera virtuosa la spinta dal basso alla collaborazione istituzionale, in un vero progetto corale, esperimento unico in tutta Italia.

Tutte le semole e le farine sono integrali perchè Macinate a Pietra. IL mulino di Comunità di Castiglione d’Otranto è un mulino a pietra austriaco in cui le due macine, di pietra, sono sovrapposte tra loro a distanza regolabile. Quando il mulino è in funzione, attraverso le macine vengono fatti passare i semi che, nella spremitura conservano intatte tutte le parti del chicco, tra cui il GERME DEL GRANO, ovvero la parte più nobile, che si fonde così agli oli essenziali. Il risultato è una Farina Integrale con proprietà organolettiche e nutrizionali uniche di tutte le parti del chicco, ricca di profumi, proteine, fibre e vitamine.

Il grano è coltivato con amore nelle terre concesse in comodato d’uso da persone che credono nell’idea del Mulino di Comunità - Casa delle Agriculture per un’agricoltura naturale, sostenibile, e solidale. I cereali provengono da agricoltura organica, naturale ma non certificata. L’ idea nasce per creare una filiera trasparente, solidale e condivisa in cui territorio e persone, sono entrambi valorizzati e protetti.

Cosa c’è nelle farine:
- Solo grani locali, che coltiviamo su terre del Capo di Leuca strappate all’incuria e all’abbandono
- Sementi tradizionali: varietà antiche di cereali non OGM
- Pratiche e principi di un’agricoltura organica, etica e sostenibile
- Trasformazione tramite macinazione a pietra nel nostro Mulino a Castiglione d’Otranto
- Tutte le sostanze nutritive dei cereali " vitamine, oli, enzimi e sali minerali" che si conservano intatte grazie all’approccio dolce e a basse temperature della mole al grano
- Presenza del germe del grano vivo all’interno della farina

TRITICUM TURGIDUM spp.BULGARICUM
Semola integrale di grano duro Saragolla 100%
Confezione da 1 kg
Prodotto e confezionato nel Mulino di Comunità - Casa delle Agriculture
Zona di Castiglione d’Otranto frazione di Andrano - Lecce
Eccellenza e Tradizione del Salento Leccese
Fa parte della rete Salento Km0

Con la sua semola si ottiene ogni tipo di impasto: dal pane alla pasta, dalle frise a qualsiasi tipo di preparato lievitato. Casa delle Agriculture lo utilizza per preparare le sue frise di Saragolla, nonchè per farne una pasta molto profumata proprio per il gusto particolare della sua semola.
Anche i biscotti, le crostate e i dolci acquisteranno bontà e leggerezza in più se mischiamo questa semola a una farina di grano tenero come il Maiorca.
Insomma, c’è solo da provare e assaporarne i sapori... unici!

Il suo nome deriva dall’ungherese Sarga (giallo) e golyo (seme): letteralmente chicco giallo.
Considerato l’antenato di tutti i grani duri moderni, la Saragolla è un grano con cariosside lunga, di colore giallo brillante leggermente ambrato.
È un grano antico, estraneo quindi a qualsiasi forma di mutazione genetica. Questo è il primo elemento che gli conferisce proprietà organolettiche straordinarie.
Diffuso in gran parte della Puglia (penisola salentina, tavoliere foggiano, Murgia barese), della Basilicata e della Campania Meridionale, fu introdotto intorno al 400 d.C. in Basilicata da una popolazione di origine proto-bulgara. Da lì si diffuse in tutta l’Italia centro – meridionale divenendo la varietà di grano duro d’eccellenza fino al XVIII sec., anni in cui ebbe inizio il suo declino a causa dell’importazione di grani duri dal Nord Africa e dal Medio Oriente.

ll chicco di grano Saragolla è ricco di antiossidanti naturali (in particolare selenio, beta-carotene e vitamina E), proteine vegetali, lipidi, sali minerali e presenta una concentrazione glutinica molto bassa. È quindi altamente assimilabile, più digeribile e particolarmente apprezzato dagli intolleranti ai prodotti del grano comune.

Condividi:
Aggiungi Una Recensione

Prodotti Correlati